Arsenali Repubblicani

Stampa

Gli Arsenali erano un’antica struttura destinata alla costruzione e riparazione delle galee della Repubblica Pisana. Sorsero agli inizi del Duecento in uno spazio tra la Tersana medievale (darsena), area militare nella zona sud-occidentale della città e il monastero di San Vito. Le strutture rimaste e visibili ancora oggi sono costituite da portici per galee con archi a sesto acuto: costruite nel Trecento, in seguito alla modifica e all’ampliamento degli spazi, risalgono al periodo di maggior splendore della potenza marinara e commerciale pisana. Alla fine del XIV secolo, parte degli arsenali furono invece riconvertiti a magazzini e fabbriche di armi. Dopo la conquista fiorentina nel 1406 l’area assunse la funzione di cittadella fortificata fino alla metà del Cinquecento, quando cessò di essere una fortezza militare. Nel XVIII secolo vi trovarono sede le carceri e vi fu edificata una caserma di cavalleria. L’area fu duramente colpita dai bombardamenti del 1943.

 

img_6378

 

enEnglish

Scopri tutti gli itinerariLascia che l'Arno ti Racconti Pisa
Scegliere Layout di pagina
Posizione Header
Stile di sottomenu