Chiesa di Santa Maria dei Galletti

Stampa

Attestata dal 1227, sorge al posto della Chiesa di San Salvatore in Porta Aurea, antica porta meridionale delle mura altomedievali. L’attuale intitolazione risale al 1640, quando la demolizione di alcune case contigue della famiglia Galletti, portò al ritrovamento di un affresco raffigurante una Madonna col Bambino, attribuito a Taddeo di Bartolo (XIV secolo). La pianta a croce greca deriva da alcuni interventi settecenteschi così come la facciata di forma rettangolare con portale in marmo e grande finestrone centrale, costruita nel 1757 su progetto di Ignazio Pellegrini. La lapide sul timpano di ingresso datata 1115 ricorda l’impresa militare delle Baleari e l’ingresso delle truppe pisane vincitrici attraverso la Porta Aurea, episodio che compare anche in uno dei tre affreschi dipinti da Giacomo Fardelli alla fine del Seicento nella Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti.

 

img_6424

 

enEnglish

Scopri tutti gli itinerariLascia che l'Arno ti Racconti Pisa
Scegliere Layout di pagina
Posizione Header
Stile di sottomenu