Pieve di Santa Giulia

Stampa

La chiesa, tipico esempio di architettura romanica, è dedicata a Santa Giulia la cui reliquia sostò qualche giorno durante il viaggio di traslazione della salma dalla Corsica a Brescia, voluto dal re longobardo Desiderio (756-774). La prima testimonianza della chiesa risale al 1096 anche se i resti di un’antica chiesa paleocristiana risalgono al IX-X secolo. L’aspetto attuale risale a un recente intervento di restauro che ha cercato di riportare l’edificio al supposto aspetto medievale, nonostante le diverse fasi costruttive nel corso dei secoli. La chiesa, a pianta a croce latina con un’unica navata absidata e copertura a capriate, ospita opere di diverse epoche, come il fonte battesimale ottagonale del XII secolo e il busto in marmo ottocentesco del pievano Morosi.

pieve-di-santa-giulia

 

enEnglish

Scopri tutti gli itinerariLascia che l'Arno ti Racconti Pisa
Scegliere Layout di pagina
Posizione Header
Stile di sottomenu