Palazzo Lanfreducci detto “Alla Giornata”

Stampa

Il palazzo, edificato per volere di Battista Lanfreducci, esponente di un’importante ed antica famiglia pisana del XIII secolo, deve l’aspetto attuale all’intervento dell’architetto senese Cosimo Pugliani tra il 1594 e i primi anni del Seicento. La monumentale facciata è costruita in marmo e pietra di verrucano secondo il gusto manierista con canoni classicisti e tardo rinascimentali. Il motto “Alla Giornata”, nome con cui oggi è conosciuto lo storico edificio e che compare sull’iscrizione dell’architrave del portale d’ingresso, fu voluto da Francesco Lanfreducci, Cavaliere di Malta, dopo una lunga prigionia ad Algeri. Diverse sono state le ipotesi circa il significato della frase: nel XVI lo scontro risolutivo tra gli eserciti in battaglia era detto “la giornata”; da ciò il motto sembrerebbe voler dire: “nel momento della verità”. All’interno, tra gli interventi decorativi più significativi, si ricordano gli affreschi di Giovan Battista Tempesti. Il palazzo è oggi sede del Rettorato dell’Università di Pisa.

 

 

enEnglish

Scopri tutti gli itinerariLascia che l'Arno ti Racconti Pisa
Scegliere Layout di pagina
Posizione Header
Stile di sottomenu