Palazzo Mosca, poi della Posta

Stampa

Oggi unito con il Palazzo Gambacorti apparteneva alla famiglia Mosca originaria di San Gimignano, presente a Pisa dal XI secolo. La residenza fu acquistata dalla famiglia dal marchese Malaspina che gli conferì l’aspetto attuale inglobando resti di costruzioni dei secoli XIII e XIV. L’immobile è composto da almeno 10 diversi corpi di fabbrica che vennero accorpati e unificati architettonicamente. All’inizio del Seicento l’aspetto era più o meno quello attuale. Dalla fine dell’Ottocento fu sede delle Poste pisane, fino alla costruzione del Palazzo delle poste in Piazza Vittorio Emanuele II.

 

img_6431

enEnglish

Scopri tutti gli itinerariLascia che l'Arno ti Racconti Pisa
Scegliere Layout di pagina
Posizione Header
Stile di sottomenu